resistenza in rete

non voglio invitarvi alla disubbidienza civile o a diventare partigiani contro questo governo; anche se a pensarci bene non sarebbe una brutta idea. me la annoto.

voglio, semplicemente, segnalare la nascita di un blog che ci promette di lasciarci tutti senza parole. lo ha aperto una staffetta partigiana, di quelle vere, una che la resistenza l’ha vissuta veramente.

da notare che è madre di due dei miei blogger preferiti, corrado e alberto. dev’essere una questione di DNA.

ali e farfalle

ieri Tiger Woods ha chiesto perdono alla moglie a reti unificate. in america si usa così.

adesso il golfista potrà tornare a prendere palline a mazzate, e i suoi sponsor ricominceranno a riempirolo di dollari. secondo l’autorevole financial times l’avvenimento ha provocato un aumento degli scambi alla borsa di new york. l’unità titola addirittura e la Borsa di NY s’impenna, manco fosse carcarlo pravettoni.

sono solo io a pensare che esagerino un tantinino?

se li davate a me

pare che termini imerese sia costato a noi contribuenti, in varie forme, 21 miliardi (leggi bene. miliardi, non milioni) di euro nei suoi 39 anni di operatività.

se li avessero dati a me, avrei dato 2mila euro al mese a 22mila persone, e col resto me la sarei goduta. e io non avrei difficoltà ad ammetterlo 🙂 Continua a leggere se li davate a me