strumenti internet per una politica partecipata

La partecipazione on-line
Il rapporto fra la politica  e la rete, in Italia, è ancora agli inizi. Oggi i partiti non sono molto diversi dalle nostre imprese, che in larga misura continuano immaginare un marketing unidirezionale (vetrine, commercio elettronico, pubblicità), invece che un mezzo di comunicazione bidirezionale.
Una delle innovazioni fondamentali che dovrebbe caratterizzare il Partito Democratico è, quindi, proprio il rapporto con la rete. Considerati il tasso di crescita degli utenti in rete, e la rapida evoluzione del modo con cui tali utenti fanno comunità, un uso consapevole e innovativo della rete può davvero contribuire a rendere concreta l’intenzione di fare un partito veramente democratico, in cui i cittadini elettori ed i militanti abbiano voce in capitolo. Continua a leggere strumenti internet per una politica partecipata

le nuove frontiere della politica

copincollo questa intervista rilasciata per il sito del PD Veneto.

20/08/2008
Venezia
LE NUOVE FRONTIERE DELLA POLITICA
Lucio Scarpa racconta l’esperienza del circolo ON-LINE “Barak Obama”
Lucio Scarpa, 40 anni, veneziano, titolare della casa di produzione cinematografica Kublaifilm (www.kublaifilm.com) è il coordinatore del primo circolo on-line del Partito Democratico “Barak Omaba” (www.pdobama.net), con oltre 700 iscritti. La possibilità di dare vita a circoli on-line, a fianco di quelli territoriali, è prevista dallo Statuto nazionale del partito, per sfruttare le potenzialità di aggregazione/comunicazione offerte dalle rete nell’era del web 2.0. Continua a leggere le nuove frontiere della politica