la sostenibile leggerezza del cemento

mentre tutti i politici si riempiono la bocca di sostenibilità e green economy, assisto impotente all’ennesimo esempio di quanto i fatti siano in contrasto dalle parole.

il cosiddetto quadrante di tessera è un’operazione che parte da lontano, già nel 2000 era stata fatta una convenzione tra comune e marco polo srl per il nuovo stadio e infrastrutture di servizio; nell’ottobre 2004 con una variante parziale al PRG di terraferma erano state previste “la modifica della localizzazione del nuovo stadio per il gioco del calcio di Venezia e l’insediamento della nuova sede di terraferma del casinò e del centro polifunzionale ad essa connesso” collegate ad “un progetto di sviluppo urbanistico incentrato sulla realizzazione delle strutture del casinò e del nuovo stadio”, per un totale di 600 mila metri cubi di nuova edificazione.

ma non era abbastanza. Continua a leggere la sostenibile leggerezza del cemento