rien ne va plus


so che scrivere lettere al gazzettino è il penultimo stadio dell’abiezione umana, ma mi sono venuti i 5 minuti e, per la prima volta in vita mia, l’ho fatto.

sul gazzettino dell’11 dicembre c’era un articolo sui rapporti fra il Casinò e una società di comunicazione di Bologna – Adm Com – in cui si racconta “Il contratto di questa società è però rinnovato trimestralmente e recherebbe la firma singola del solo direttore generale, il quale però avrebbe potere di sottoscrivere contratti in firma singola con massimale di 300mila euro, senza passare per il consiglio di amministrazione.”
il giorno seguente arriva un’intervista di “chiarimento” del direttore. da le sue motivazioni sulle scelte fatte ma dice anche la cosa che mi ha fatto inalberare. alla domanda se non è possibile affidare la promozione a personale interno, visto che tra l’altro esiste una vostra società che si chiama Venezia Marketing & Eventi; ha risposto «No, perchè all’interno del Casinò non ci sono le professionlità».

Continua a leggere rien ne va plus