libero WI-FI in libero (?) stato

Il famigerato decreto Pisanu è in scadenza al 31 dicembre 2009.

Per chi lo avesse rimosso dalla memoria ricordiamo che il decreto impone la registrazione e conservazione di “chi accede ai servizi telefonici e telematici offerti, prima dell’accesso stesso o dell’offerta di credenziali di accesso, acquisendo i dati anagrafici riportati su un documento di identità, nonché il tipo, il numero e la riproduzione del documento presentato dall’utente”.

Tutto questo è stato fatto con la scusa della lotta al terrorismo, ma l’efficacia dal punto di vista della sicurezza non è mai stata provata, mentre è assolutamente provato che l’Italia è l’unico paese ad essersi dotato di misure così restrittive. Continua a leggere libero WI-FI in libero (?) stato